CENTRO DI SIMULAZIONE EMERGENZE OSTETRICO GINECOLOGICHE


Responsabile: Direttore della Scuola, Prof. Erich Cosmi

Responsabile scientifico: Dott.ssa Silvia Visentin

  La Simulazione

La simulazione medica è un ramo della simulazione applicato all’educazione e all’addestramento in diversi campi della medicina (sanità), che fa la sua prima comparsa intorno agli anni 30 per ridurre gli incidenti in ambito anestesiologico. 

Nella simulazione medica è necessario acquisire le competenze di facilitatore dell’apprendimento.

Si basa sull’apprendimento esperienziale soddisfacendo in un’unica metodica educativa l’intero ciclo dell’apprendimento di Kolb (Esperienza concreta, Osservazione e riflessione, concettualizzazione astratta, sperimentazione attiva).

La finalità è quella di ridurre le possibilità di errore e fallimento: importanza dell’apprendimento di tecniche e di procedure mediante l’uso della simulazione e dei principi di Crew/Crisis Resource Management (CRM).

  La Simulazione Ostetrica

La Clinica Ostetrica Ginecologica dell’Università di Padova ha messo in atto un programma volto alla formazione del personale ostetrico e medico afferente alla propria struttura ospedaliera. Il gruppo ostetrico di simulazione (OPS-Simulazione Ostetricia Padova) è formato da 2 medici, 3 ostetriche, 7 medici in formazione e un ingegnere informatico.

Un questionario preliminare al corso viene inviato con lo scopo di descrivere, in modo anonimo, le attese formative e le aspirazioni di ciascun discente.

Il desiderio principale dei partecipanti è di aumentare le proprie abilità pratiche, oltre che teoriche, sia individuali che in team.

Lo svolgimento del corso avviene in una giornata formativa che prevede al mattino una parte teorica di ripasso procedurale comunitario, mentre il pomeriggio è dedicato alla simulazione di scenari di EPP, eclampsia e distocia di spalle, mediante manichino a media fedeltà.

I gruppi di simulazione si dedicano quindi ad una tipologia di emergenza, in modo alternato. I discenti vengono esortati a scegliere il ruolo di figure professionali diverse, che normalmente sono presenti in sala parto al momento dell’emergenza.

Gli scenari sono di diversa gravità ed i partecipanti possono sperimentare anche ruoli diversi dal proprio. Ad ogni scenario, la cui durata è di circa 7-8 minuti, segue sempre un attento debriefing strutturato.

 

Materiale

-          Noelle - manichino

-          Computer

-          Webcam

-          Simulatore episio

-          Prompt per distocia e parto

  Componenti del Gruppo di Simulazione

Ostetriche

- Maria Libera Guerra

- Michela Vettore

- Vanessa Doni

Ginecologi

- Dottoressa Silvia Visentin

Specializzandi

- Filippo Zemin

- Giovanna Chin

- Sartor Federica

- Pierpaolo Zorzato

- Marta Bonaventura

- Stefania Carli

- Milena Pinto

Anestesisti

-          Massimiliano Dal Sasso

Segretario didattico: Dott.ssa Sara Pozzato

Ingegnere informatico: Dott. Sandro Savino

  Sede

Biblioteca dell'Istituto di Ginecologia e ostetricia G.B. Revoltella, Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino, Scuola di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Padova
Via N. Giustiniani 3, 35128 Padova (PD)

 

  Eventi

> SESAM Annual Meeting 2021 (Society for Simulation in Europe) con presentazione di un articolo dal titolo : “L'importanza della simulazione ostetrica nelle emergenze in sala parto come risposta ai bisogni formativi degli operatori sanitari in sala parto: l'esperienza patavina.“

> In programma: partecipazione al SESAM Annual Meeting 2022 - Siviglia, 15-17 giugno 2022.